Capitolo 1. The ball once struck off...

Le prime tracce storiche del gioco del baseball si trovano vicino a casa nostra, in Europa. Nel 1700 (e forse anche prima), in Inghilterra veniva praticato un gioco chiamato base-ball. Lo dimostra una pagina del libro per ragazzi A Little Pretty Pocket-Book edito nel 1744 dallo scrittore John Newsbury. Il libro tratta argomenti (giochi, ecc.) ritenuti interessanti per i bambini, e da ciascuno di essi l’autore trae una piccola morale. Come si può vedere dalla riproduzione, l’incisione illustra un gioco che comprende tre “basi”, segnate da paletti, e tre giocatori, uno dei quali tiene in mano una palla. Il sonetto sottostante è diviso in due parti: una breve descrizione del gioco e una “morale” che fa del baseball una metafora del colonialismo inglese. La traduzione è questa: "Base-ball. Una volta colpita la palla, il ragazzo vola via verso il previsto posto successivo, e poi a casa con gioia. Morale: così i Britannici per guadagno volano sul mare; ma, trasportati dal desiderio, tornano di nuovo indietro". Questo libro arriverà nelle colonie americane nel 1762.

Nel 1796 un libro tedesco dedicato ai passatempi più popolari illustra lo Englische Base-ball (“Base-ball inglese”), descrivendo alcune regole che sono familiari agli appassionati di oggi; il gioco è una sfida tra due squadre nella quale “il battitore ha a disposizione tre tentativi per colpire la palla quando si trova sul piatto di casa”; a quel tempo, però, la fase di attacco si concludeva dopo la prima eliminazione.

Infine, un libro edito a Parigi nel 1810, Les Jeux des Jeunes Garçons (“I giochi dei ragazzi”) contiene la prima versione stampata delle regole di un gioco che prevede di battere una palla e correre sulle basi. Il gioco è chiamato “palla avvelenata” e prevede due squadre di 8-10 giocatori, quattro basi, un lanciatore, un battitore e l’eliminazione al volo del battitore.

Per scoprire le tracce successive del gioco, nel prossimo capitolo ci sposteremo al di là dell’Atlantico.

A.S.D. Avigliana Bees   --   Impianti sportivi Giovanni Paolo II: via Suppo, Avigliana (TO)   --   Sede legale: frazione Tetti Colombo 1 - Avigliana (TO)   --   aviglianabaseball.bees@gmail.com